Le migliori app per il fotoritocco.

fotoritocco

Il tempo in cui inveivi contro Photoshop è finito! Oggi ci sono tante app per il fotoritocco che ti rendono la vita più semplice con ottimi risultati. In questo articolo troverai le migliori recensite da me.

Hai già postato oggi? Beh, prima di farlo, sistema la tua foto, ma evita i filtri banali che trovi su InstagramCome dicevo, di app per il fotoritocco ce ne sono parecchie, ma quale scegliere? Dipende dai tuoi obiettivi naturalmente. Se vuoi migliorare la tua immagine su Instagram e costruirti un’identità te ne segnalo 3 che fanno di sicuro al caso tuo.

Le migliori app per il fotoritocco : SnapseedSnapseed

La prima non per posizione in classifica, ma per l’affetto che mi lega, è Snapseed. È davvero un’ottima app per il fotoritocco e dopo essere stata acquistata da Google è riuscita a superare 50 milioni di download nel Playstore. Si distingue fin da subito per riuscire a gestire foto scattate perfino con una reflex, in formato raw e jpg a 300dpi (insomma, Photoshop le fa un baffo). Il suo punto forte è senza dubbio l’usabilità: bastano semplici swipe verticali e orizzontali per selezionare e regolare gli effetti desiderati. Prendere dimestichezza con le tante funzioni a disposizione è davvero facile.

Ecco alcune delle più interessanti features di Snapseed.

Snapseed

Correzione: hai un’imperfezione o un marchio da eliminare dalla foto? Fai tap su Correzione, poi sul punto da far sparire e il gioco è fatto. 

Prospettiva: vuoi sembrare più alto di quello che sei? Lavora un po’ sulla Prospettiva verticale, ma occhio a non esagerare.

Espandi: vuoi aumentare il background della foto, sopra, sotto, a destra o a sinistra, per posizionarti più al centro? Fai tap su Espandi e Snapseed creerà la parte desiderata prendendo spunto dalla tua immagine. Lo so, sembra impossibile, ma è proprio così.

Posa testa: hai fatto un selfie con la testa troppo in alto o troppo in basso? Posa testa ti permette di correggere la posa: vedrai letteralmente la tua testa muoversi nella direzione che desideri. Il tutto con un semplice swipe. Provare per credere (come diceva Guido Angeli).

Snapseed ti offre anche un’ampia gamma di opzioni dedicate color correction e non solo. Una volta terminato il lavoro, oltre a salvare la foto, potrai anche salvare il set di modifiche effettuate, in modo da poterle applicare in un tap alla foto successiva.

App_storeGoogle_play_be_influencer

Le migliori app per il fotoritocco: Polarr polarr_be_influencer

Non è un refuso, Polarr si scrive proprio con due erre. Quest’app per il fotoritocco ti farà fare un bel salto di qualità. Ti dico subito che per liberare il suo potenziale dovrai effettuare degli acquisti in app, ma fidati, saranno soldi davvero ben spesi. Polarr è disponibile ovunque, la puoi usare anche su browser e pc. Quest’app offre delle features professionali per la color correction paragonabili a Photoshop versione desktop.

Modifica selettiva del colore

La più importante e la mia preferita è la modifica selettiva di un colore all’interno dell’immagine. Mi spiego meglio, con un esempio. La foto originale era così. 

polarr_be_influencer
Foto originale

Il colore della sabbia non mi piaceva. Volevo ricordasse un po’ il bianco delle Maldive. Ho usato il contagocce per selezionare la sabbia. Poi ho virato il suo colore agendo sull’intensità, esposizione, brillantezza, highlight ecc. fino a raggiungere l’effetto desiderato. Ed ecco il risultato.

polarr_be_influencer_sbianca
Effetto sbianca

In Polarr trovi anche una versione del famoso fluidifica di Photoshop, utile per aumentare di una taglia il tuo seno e sistemare i tuoi fianchi.

Aggiungi testo

E se hai bisogno di imprimere un messaggio direttamente sull’immagine? Puoi usare una delle forme come overlayer e aggiungere sopra il tuo testo. Ecco un esempio.

Polarr_be_influencer_overlay
Overlay
Polarr_be_influencer_testo
Testo

App_store Google_play_be_influencer

Le migliori app per il fotoritocco: Facetune Facetune

Quest’app invece è dedicata a chi ama la vita facile. Si può dire che sia la versione semplificata delle altre due. Una sorta di condensato dov’è presente tutto quel che serve, ma niente di più. Bada bene, se te ne parlo è perché la ritengo un’alternativa molto valida.

Devi migliorare il tuo viso? Fai tap su leviga, leviga più, toppa, occhi rossi, rimodella, definisci, sbianca. Ma non è finita qui. Anche in Facetune trovi filtri per la color correction, pochi, ma molto buoni. E in dotazione hai anche un comodo strumento chiamato Strofina (complimenti per il nome), per “grattare via” il filtro da alcune zone dell’immagine. 

Come funziona Strofina?

Beh, come una maschera di Photoshop. Ecco un esempio.

facetune_be_influencer_foto_originale
Foto originale
facetune_be_influencer_foto_filtro
Filtro + Strofina

App_store Google_play_be_influencer

Ora sta a te la scelta. Ma nell’indecisione, scaricale tutte e tre, per essere sicuro di avere sempre l’app migliore per il fotoritocco che ti appresti a fare. 

Per la cronaca, questo articolo è rigorosamente #nofilter. Se ti è piaciuto, allora scommetto che vorrai anche sapere come aumentare i tuoi follower in modo organico e veloce? Dai un’occhiata qui e scopri la classifica dei migliori Bot Instagram, dal primo all’ultimo.

info@be-influencer.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.